LVM – Come funziona

Introduzione 

LVM (Logical Volume Manager) permette l’utilizzo di dispositivi logici virtuali per accedere ai disci, mascherano cosi’ la natura dei dispositivi fisici su cui risiedono i dati.

E’ quindi possibile utilizzare un device virtuale di cui possono fare parte diversi hard disk fisici, anche di natura, velocità e dimensioni diverse.

I vantaggi di un simile approccio alla gestione dei file system sono maggiore flessibilita’ e scalabilita’, alta disponibilita’ del servizio e ridondanza.

Schema

                        -------------------------------------------------
Logical Volumes  (LV)   |    lv_share   |    lv_backup   |   (unused)   |
                        -------------------------------------------------
Volume Groups    (VG)   |                 vg_fileserver                 |
                        -------------------------------------------------
Physical Volumes (PV)   | /dev/sdb1 | /dev/sdc1 | /dev/sdd1 | /dev/sde1 |
                        -------------------------------------------------

Ricerca nuovi dischi 

Per vedere nuovi dischi aggiunti alla macchina:
echo 1 > /sys/class/fc_host/host/issue_lip
rescan-scsi-bus.sh -l -w -c
multipath

Physical Volumes (PV) 

Per creare un Physical Volume (PV) su una partizione esistente, cioe’ rendere la partizione adatta ad ospitare dei Volume Group (VG):
pvcreate ”/dev/sdb1”

Per visualizzare tutti i Physical Volume (PV) presenti:
pvdisplay

Per spostare tutti i dati da un Physical Volume (PV) ad un altro:
pvmove -i 10 ”/dev/sdb1” ”/dev/sdc1”

Volume Groups (VG) 

Per creare un Volume Group (VG) su un Physical Volume (PV) precedentemente creato:
vgcreate ”vg_name” ”/dev/sdb1” ”/dev/sdc1”

Per attivare un Volume Group (VG) non attivo:
vgchange -a y ”vg_name”

Per estendere un Volume Group (VG):
vgextend ”vg_name” ”/dev/sdd1”

Per visualizzare tutti i Volume Group (VG) presenti:
vgdisplay

Per rinominare un Volume Group (VG):
vgrename ”vg_name” ”vg_new_name”

Logical Volumes (LV)

Per creare un Logical Volume (LV) grande 2 GB su un Volume Group (VG) precedentemente creato:
lvcreate -L”2G” -n ”lv_name” ”vg_name”

Per formattare in xfs il Logical Volume (LV) appena creato:
mkfs.xfs /dev/”vg_name”/”lv_name”

Per estendere un Logical Volume (LV) di 1 GB:
lvextend -L”+1G” /dev/”vg_name”/”lv_name”

Per estendere il filesystem presente sul Logical Volume (LV) appena esteso:
xfs_growfs /mountpoint

Per visualizzare tutti i Logical Volume (LV) presenti:
lvdisplay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.