Lo hai amato?

“Ma tu lo hai amato?”
“Oh, più di quanto credevo potessi mai fare in questa vita.”
“E ti manca?”
“Mi mancherà sempre.”
“Ma non lo cercherai più.”
“Ma non lo cercherò più.”
“E perché?”
“Perché avrebbe potuto farlo lui. Perché ogni tentativo che mi dicevo sarebbe stato l’ultimo era sempre il penultimo. Perché l’ho cercato, l’ho rincorso, l’ho aspettato, l’ho giustificato, l’ho odiato e alla fine l’ho perdonato per non avermi tenuto.
Perché l’amore è questo: tenersi sempre.
Non fuggire via.
Non staccarti in faccia mille chiamate.
È tenersi.
E a un certo punto mi sono resa conto che più andavo in cerca di lui, più perdevo me. Più cercavo una soluzione per risolvere la questione in sospeso tra me e lui, più mi stavo perdendo la vita.
Quindi mi sono detta: “basta”.
Ho fatto tutto quello che potevo fare, e se tutto non ho fatto, avrebbe potuto farlo anche lui.
L’amore è venirsi incontro.
Io da lui ci sono andata tante volte, non l’ho mai visto fermo ad aspettarmi da qualche parte. Quindi basta.” – M. Boselli

Silenzio e lacrime

Quando ci separammo,
fra silenzio e lacrime,
coi nostri cuori infranti,
lasciandoci per anni,
il tuo viso divenne freddo e pallido,
piu’ gelido il tuo bacio;
in verita’ quell’ora gia’ annunciava
il dolore presente.
Se dopo tanti anni
ti dovessi incontrare, in che modo
potrei salutarti?
Con silenzio e lacrime.